Go to Top

Principi fisici di base

L’arco elettrico e la sua intensità.

L’arco elettrico (anche chiamato plasma in marketing) e’ un fenomeno naturale conosciuto, studiato ed utilizzato dagli inizi del 1800. Un esempio di arco elettrico che tutti noi conosciamo e’ il fulmine.

L’arco elettrico e’ provocato dalla differenza di potenziale tra due oggetti. Quando questa differenza di potenziale raggiunge un certo livello (tensione di rottura, nell’aria nel nostro caso) scocca la scintilla.

In molti dispositivi, come il nostro Beautyteck,  alcuni degli elettrodi utilizzati sono appositamente acuminati per sfruttare l’effetto punta. In questo modo la scintilla o arco elettrico avviene in maniera molto prevedibile sviluppandosi dalla punta dell’elettrodo e raggiungendo la superficie di lavoro che nel nostro caso e’ la pelle del cliente.

L’intensità del’ arco elettrico e’ determinata non soltanto dal livello di potenza che selezionate sul dispositivo ma anche da come il dispositivo viene utilizzato. In particolare per applicare tutta la potenza effettiva del’ arco elettrico, l’operatore deve poggiare la mano libera sul cliente mentre utilizza il dispositivo.

Inoltre e’ importante sapere scoccare l’arco elettrico quando il dispositivo e’ configurato a minima potenza. Questo e’ perché la minima potenza e’ la più adatta per cominciare ad utilizzare il dispositivo per applicazioni estetiche.

Per avere abbastanza dimestichezza nel utilizzare il dispositivo a minima potenza si consiglia di esercitarsi su una bistecca o coscia di pollo facendo scoccare l’arco elettrico con il dispositivo configurato a massima potenza. E progressivamente man mano che acquisite dimestichezza nel generare l’arco ad un livello di potenza diminuite il livello di potenza del dispositivo e riprovate a scoccare l’arco elettrico. Ripetete fino ad arrivare alla minima potenza e riuscire a scoccare l’arco elettrico.